Il Parco dei divertimenti di Napoli, uno dei più attrezzati ed estesi di Italia, che ha offerto momenti di svago ad intere generazioni di napoletani, fu inaugurato nel 1965, come parco tematizzato, ispirato a quello nato dieci anni prima in California: Disneyland.

Il nome Edenlandia venne scelto pensando ad un luogo adatto a tutti, adulti e bambini.

Il logo, oltre al carattere di scrittura in gotico, visualizza il simbolo di un castello successivamente costruito nel parco (Castello di Lord Sheidon) e una corona di stelle.

Il massimo splendore di Edenlandia si ebbe intorno agli anni settanta diventando persino un’attrattiva turistica a livello nazionale ed internazionale. Le attrazioni erano avveniristiche e politematiche

Dopo il fallimento nel 2011 e un periodo di apertura provvisoria, il 31 gennaio 2013 il parco è stato chiuso.

Finalmente nel 2015 un gruppo di imprenditori locali hanno acquistato  il parco, sotto il nome di New Edenlandia S.r.l. per poi  avviare i lavori per il restauro e ammodernamento del parco nel novembre 2015.

E’ imminente la data di riapertura.